MASTER


NExT_Innovation Management – MANIM

HOME
REGOLAMENTO
PIANO DI STUDI
SYLLABUS

NExT_Innovation Management – MANIM

In un mondo in continuo cambiamento la sfida competitiva sarà vinta solamente dalle aziende che avranno sviluppato la capacità di innovare. Per questo LIUC Business School e ComoNExT Innovation HUB hanno progettato un Master Universitario sull’innovazione che nasce da un’esperienza consolidata sul campo, competenze specifiche, conoscenze pratiche e un network di collaborazione con aziende e start up di differenti settori e dimensioni.

Il Master è sfidante e richiede ai partecipanti una forte motivazione, entusiasmo ed energia per affrontare un percorso impegnativo che prevede una parte teorica in aula, casi di studio reali, business game, testimonianze aziendali, company visit ed un project work finale presso una delle aziende partner del Master.

Partecipare al Master significa crescere professionalmente, personalmente e diventare i nuovi innovation manager.

CALENDARIO

  • ore aula: 332 (sia frontali che non frontali)
  • ore stage: 400
  • stage-internship in una delle aziende insediate in ComoNExT o in aziende che collaborano con il Parco e/o con LIUC Business School

Il Master in NExT_Innovation Management si articola in diversi moduli, ciascuno dei quali si svolge in luoghi differenti:

  • Le aule (LIUC e ComoNExT)
  • L’Innovation HUB e i-FAB (componenti «interattive»)
  • Le imprese innovative (ComoNExT e imprese sul territorio nazionale)
  • Villa del Grumello e Campus LIUC (componenti «residenziali»)

DESTINATARI

Se sei affascinato dalle nuove tecnologie digitali, dai nuovi strumenti, materiali e servizi e dalla nuova rivoluzione in atto nel mondo dell’impresa e dalle prospettive che essa apre questo è il tuo Master.

L’innovation manager svolge diversi compiti all’interno di una realtà aziendale: selezionare i partner, valutare e fare scouting delle opportunità, introdurre e sviluppare nuove tecnologie per favorire il cambiamento culturale in azienda, effettuare analisi e valutazione dei risultati e gestire il portafoglio progetti.

Ci rivolgiamo a laureati triennali e magistrali in discipline socio-economiche, umanistiche, giuridiche ed ingegneristiche che siano curiosi e con apertura mentale.

OBIETTIVI

  • sviluppare una visione aperta sulle pratiche, gli strumenti e i modi con cui affrontare l’innovazione
  • acquisire competenze per supportare imprenditori e manager nelle scelte decisionali legate all’adozione di strumenti e modelli con cui innovare prodotti, servizi e strutture organizzative
  • imparare quali sono i modelli e le nuove tecnologie abilitanti l’innovazione e l’Impresa 4.0.

QUOTA D'ISCRIZIONE

Il Master, del valore di 12.000 Euro, è finanziato da aziende sponsor.

La quota di iscrizione al Master è di € 8.000.

L’ iscrizione è da corrispondersi in 2 rate.

  • la prima di euro 4.000,00 all’atto dell’iscrizione
  • la seconda di euro 4.000,00 entro il 17 gennaio 2020

Tale quota non comprende costi di viaggio, vitto e alloggio.

SPONSOR

PARTNERSHIP

COLLABORAZIONI

BANDO

Articolo 2

REGOLAMENTO

Articolo 1 – Ambito di applicazione

L’Università Carlo Cattaneo – LIUC (di seguito definita LIUC) attraverso la Divisione Ricerca e Formazione (d’ora in poi denominata LIUC Business School) promuove, anche in collaborazione con altri Atenei italiani o stranieri, con Enti e soggetti pubblici o privati italiani o stranieri, Master universitari di primo e secondo livello (di seguito generalmente definiti Master).

I Master sono istituiti ai sensi dell’art. 28 dello Statuto, dell’art. 28 del Regolamento Generale di Ateneo, dell’art. 17 del Regolamento Didattico di Ateneo e organizzati nel rispetto del Regolamento di Ateneo per la Divisione Ricerca e Formazione e delle disposizioni del presente Regolamento.

Articolo 2 – Definizione e struttura

I Master universitari di primo e secondo livello hanno l’obiettivo di preparare i laureati al mondo del lavoro fornendo loro competenze utili all’inserimento in ambito professionale e lavorativo e/o di fornire gli strumenti necessari a chi già lavora e ha necessità di aggiornamento e approfondimento.

I Master hanno di norma la durata di un anno accademico e riconoscono almeno 60 Crediti Formativi Universitari secondo la normativa vigente. Sono previste ore di aula frontale, seminari ed altre attività (non inferiori a 240 ore), un tirocinio e/o la realizzazione di un project work.

Il numero minimo ed il numero massimo degli iscritti sono definiti nel Bando approvato per la partecipazione ai singoli Master (di seguito Bando), tenuto conto delle regole generali stabilite dalla LIUC Business School, dei requisiti di qualità della didattica d’aula e nel rispetto dell’equilibrio economico del Master.

Le materie di insegnamento possono essere integrate da corsi, conferenze e seminari su argomenti specialistici tenuti da studiosi delle varie materie. Il percorso formativo può essere a tempo pieno o parziale.

Il conseguimento dei crediti corrispondenti alle varie attività è subordinato, oltre al rispetto degli obblighi di frequenza e alla regolarità amministrativa, al superamento di tutte le prove di verifica programmate.

Articolo 3 – Requisiti per l’ammissione

Per l’ammissione al Master di primo livello è indispensabile il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea di cui al D.R. n.270/04 o titolo equipollente di precedenti ordinamenti;
  • altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo.

Per l’ammissione al Master di secondo livello è indispensabile il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea magistrale di cui al D.R. n.270/04 o titolo equipollente di precedenti ordinamenti;
  • diploma di laurea di cui alla legge 341/90;
  • altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo.

Il riconoscimento dell’idoneità dei titoli di studio conseguiti all’estero ai soli fini dell’ammissione ai corsi Master universitari è disposto da una Commissione appositamente nominata composta dal Rettore, dal Dean della Liuc Business School e dal Direttore della Divisione Didattica, nel rispetto degli accordi internazionali e delle disposizioni normative in materia.

Il candidato dovrà presentare domanda di ammissione alla selezione compilando il modulo presente on line all’interno del sito del Master, pagando la tassa di iscrizione alla selezione e inviando tutti i documenti specificati nel Bando. Le candidature saranno valutate da una specifica Commissione di selezione a tal fine nominata attraverso una o più delle seguenti modalità: valutazione curriculare, valutazione della esperienza lavorativa, valutazione delle motivazioni espresse nella domanda di ammissione, colloquio attitudinale/motivazionale, valutazione di conoscenza della lingua richiesta per la partecipazione, test d’ingresso.

Al termine della selezione verrà pubblicato online l’elenco degli ammessi al Master.

Il perfezionamento dell’immatricolazione avviene a seguito della compilazione online della domanda di immatricolazione e dell’invio della stessa, unitamente alla ricevuta del versamento, all’Ufficio Master, come previsto a Bando.

Le norme nazionali non consentono l’iscrizione contemporanea a più corsi di studio universitari. Il candidato pertanto dovrà dichiarare di non trovarsi in tale situazione di incompatibilità.

I laureandi, triennali o magistrali, in relazione al titolo necessario per l’ammissione al Master una volta superate le prove di selezione previste, possono iscriversi “in ipotesi” ai Master, presentando istanza al Direttore del Corso.

L’iscrizione potrà essere perfezionata solo dopo il conseguimento della Laurea purché la stessa sia stata ottenuta nell’Anno Accademico antecedente a quello di svolgimento del Master.

Nel caso lo studente non riuscisse a laurearsi nell’Anno Accademico antecedente, la sua iscrizione al Master sarà considerata nulla e gli importi pagati a titolo di frequenza restituiti o potrà, presentando istanza al Direttore del Corso, proseguire la frequenza al Master in qualità di uditore.

Nel rispetto di quanto previsto ai precedenti punti, i requisiti e le competenze necessari per l’ammissione agli specifici Master, coerenti con gli obiettivi dei corsi, sono definiti nei relativi Bandi.

Qualora, dopo una verifica dei requisiti, si rilevi che il candidato ammesso non possegga i requisiti richiesti nel Bando la sua iscrizione verrà invalidata.

Articolo 4 – Tasse e contributi

Le quote di partecipazione al Master e le modalità di versamento delle stesse sono indicate nel Bando.

I candidati dovranno dichiarare nella domanda di iscrizione di conoscere ed accettare l’Art. 27 del Regolamento Studenti, approvato con R.D. n.1269/38, che qui si intende richiamato ed applicato al Master, altresì dichiarando di accettare e riconoscere di non avere diritto in nessun caso, alla restituzione delle tasse, soprattasse e contributi pagati.

Articolo 5 – Prove di verifica

Per il conseguimento del Diploma di Master è richiesto il superamento delle prove di esame di ogni singolo corso e il rispetto della frequenza, laddove richiesta, pari ad almeno il 70% di ogni singolo corso o modulo costituito da un insieme di corsi omogenei sotto il profilo dei contenuti, nonché delle ulteriori attività previste nel Piano degli Studi. È inoltre indispensabile il superamento di un esame finale consistente nella discussione di una dissertazione scritta su una o più tematiche sviluppate durante il Master e/o approfondite durante il tirocinio.

La Commissione degli esami di profitto è definita dal Direttore del Master.

Le sessioni degli esami di profitto sono programmate nel calendario. Per ogni esame dovrà essere prevista un appello d’esame suppletivo per eventuali recuperi. I voti d’esame sono espressi in trentesimi.

La Commissione giudicatrice dell’esame finale è costituita da cinque docenti del Master. La votazione finale tiene conto delle valutazioni conseguite nelle attività formative precedenti, in particolare della media ponderata delle votazioni in trentesimi espressa in centodecimi, cui è possibile aggiungere fino ad un massimo di otto centodecimi, avuto riguardo alle altre attività svolte (tirocinio, project work, tesi, ecc.) e alla valutazione complessiva dello studente.

Tutte le tesi dei corsi Master devono essere sottoposte alla valutazione del software antiplagio. Qualora la verifica antiplagio dovesse evidenziare parti dell’elaborato non genuine, l’estensore non sarà ammesso a sostenere la discussione della tesi, fatta salva, laddove applicabile, la normativa prevista nel R.D. 20 giugno 1935, n. 1071 Modifiche ed aggiornamenti al testo unico delle leggi sulla istruzione superiore ed alla L. n. 475 del 19.4.1925 di Repressione della falsa attribuzione di lavori altrui da parte di aspiranti al conferimento di lauree, diplomi, uffici, titoli e dignità pubbliche.

È prevista una sessione ordinaria di tesi ed una di eventuale recupero in caso di gravi e giustificati motivi da parte del candidato. Tra la prima e la seconda sessione devono intercorrere almeno 20 giorni lavorativi.

Per i Master con più di 50 iscritti possono essere previste due sessioni ordinarie di tesi ed una eventuale straordinaria.

A coloro che abbiano superato l’esame finale viene rilasciato il Diploma di Master universitario di primo o secondo livello.

Nel caso in cui lo studente, per giustificato motivo oggettivo, non riuscisse a sostenere la prova finale entro la seconda sessione di tesi programmata, potrà chiedere di poter discutere nella sessione di tesi di un’edizione successiva presentando istanza con marca da bollo al Direttore del Master, pagando le vigenti spese di segreteria. Nel caso in cui l’Università non avviasse una nuova edizione allo studente verrà rilasciata una certificazione di frequenza del Master, ma non potrà essere rilasciato il titolo legale.

Articolo 6 – Richiesta sospensione ed iscrizione ad edizione successiva

Lo studente iscritto ad un Master che non abbia ancora sostenuto tutti gli esami può presentare al Direttore del Master istanza di sospensione per giustificato motivo oggettivo con conseguente chiusura della carriera, previo saldo dell’intero importo dovuto riportato a Bando. Potrà in seguito, nel caso in cui siano attivate ulteriori edizioni, completare il Master nella sola prima edizione utile riscrivendosi e presentando al Direttore del Master una seconda istanza di immatricolazione con riconoscimento dei crediti già acquisiti e dei versamenti già effettuati, pagando la vigente tassa di segreteria, l’imposta di bollo secondo il valore vigente e l’eventuale integrazione di quanto dovuto per la copertura dei costi della nuova edizione.

Nel caso in cui la sospensione dal Master non fosse avvenuta per giustificato motivo oggettivo, lo studente dovrà versare l’eventuale saldo delle tasse dell’edizione Master alla quale era originariamente iscritto. Nel caso in cui decidesse di riscriversi ad un’edizione successiva del Master dovrà pagare interamente l’importo relativo alla nuova edizione e, pagando la vigente tassa di segreteria, gli verranno riconosciuti i crediti acquisiti compatibili con il piano di studi relativo alla nuova edizione. Le istanze validate dal Direttore del Master verranno vagliate dal Dean della Liuc Business School. Se nessuna edizione successiva dovesse essere attivata, lo studente non potrà completare il percorso Master.

Articolo 7 – Ritiro del partecipante

Lo studente che si ritira dal Master produce istanza da sottoporre alla firma del Direttore del Master ed è tenuto a versare l’intera quota di iscrizione.

Articolo 8 – Uditori

I singoli Bandi possono prevedere l’ammissione di uditori all’intero Master. Il numero degli uditori non può superare il 20% degli iscritti a pieno titolo. L’iscrizione come uditore può essere ammessa, nei limiti stabiliti, solo a soggetti non in possesso dei titoli di ammissione necessari. In nessun caso sarà quindi possibile convertire l’iscrizione come uditore in un’iscrizione effettiva al Master.

Gli uditori all’intero Master possono ottenere una dichiarazione di frequenza se frequentano almeno il 70% delle attività previste, ad eccezione del tirocinio, ma non possono ottenere il riconoscimento di Crediti Formativi Universitari.

Articolo 9 – Norme etiche

Gli studenti dei Master universitari sono a pieno titolo studenti dell’Università con tutti gli obblighi e i diritti degli studenti dei corsi di laurea attivi. Le violazioni al Codice etico e disciplinare della comunità universitaria adottato dall’Università e pubblicato sul sito Internet dell’Università all’indirizzo http://www.liuc.it/chi-siamo/statuto-codice-etico/codice-etico/ sono oggetto di procedure disciplinari.

Articolo 10 – Proposta di attivazione

La proposta di attivazione di un Master universitario può venire da un docente strutturato o non strutturato oppure da un cliente potenziale.

Il Dean della LIUC Business School ha il compito di valutare le proposte di attivazione che, saranno presentate al Consiglio Accademico. L’attivazione dei Master universitari è disposta con Decreto del Rettore a seguito di delibera del Consiglio di Amministrazione su proposta del Consiglio Accademico.

Le proposte sono deliberate dagli organi competenti di norma entro il 30 luglio.

La proposta dovrà essere redatta secondo lo schema predisposto dagli uffici competenti e, di norma, dovrà specificare:

  1. la denominazione del corso e la specifica ”Master di I° livello” oppure “Master di II° livello”;
  2. la lingua del corso e gli eventuali requisiti di competenza linguistica necessari;
  3. i requisiti di partecipazione al concorso di selezione in termini di titoli di studio necessari fermi restando i requisiti minimi di legge e altri requisiti in termini di competenze ed esperienza richieste;
  4. il profilo professionale e le competenze attese in uscita;
  5. l’indicazione del Direttore del Master;
  6. la composizione del Comitato di Direzione scientifica, se istituito, con un numero di membri non inferiore a tre;
  7. il numero massimo di studenti ammessi ed il numero minimo previsto per l’attivazione del corso;
  8. l’eventuale ammissione di uditori;
  9. la durata del corso e se il corso è full time / part time;
  10. il target di prezzo specificando le eventuali rateizzazioni;
  11. il piano finanziario (budget);
  12. la sede del corso, le eventuali altre sedi universitarie con cui consorziarsi e il loro apporto nel contesto didattico, organizzativo e finanziari;
  13. il Piano degli Studi (aula e attività specifiche come project work, tesi, stage etc., definite all’interno del programma);
  14. il Syllabus di dettaglio di ogni singolo corso con indicazione dei docenti previsti;
  15. eventuali enti e soggetti esterni che collaborano allo svolgimento del Master.

L’Università si riserva di non attivare il Master in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti, dandone tempestiva comunicazione agli interessati entro il 10° giorno antecedente la data prevista di inizio. In caso di mancata attivazione del Master, si provvederà a restituire le eventuali somme incassate dall’Università con esclusione di ulteriori altre spese, materiali e non, sostenute dal candidato.

Articolo 11 – Organi del Corso

Il Direttore del Master esplica la sua attività nel rispetto dello Statuto, del Regolamento didattico di Ateneo e del Regolamento di Ateneo per la Divisione Ricerca e Formazione e del Codice Etico.

Il Direttore:

  • propone al Dean della LIUC Business School il corpo docenti del Master;
  • può nominare un Coordinatore delegandolo alla cura degli aspetti organizzativi;
  • assume la responsabilità del funzionamento del corso e assicura lo svolgimento di tutte le attività organizzative definite nella programmazione didattica;
  • assegna le tesi;
  • firma i diplomi congiuntamente al Rettore e al Direttore Generale.

Può essere istituito un Comitato di Direzione Scientifica che, insieme al Direttore, provvede ad orientare il Master sul piano dei contenuti necessari per una proficua formazione degli studenti. Il Comitato di Direzione Scientifica è composto da membri appartenenti al mondo universitario o qualificati professionisti del settore e resta in carica per l’intera durata del Master.

Articolo 12 – Bando di attivazione

Il Bando, emanato con Decreto del Rettore, deve contenere: la denominazione del Master, eventuali Partnership, gli obiettivi e la lingua del Master, le modalità di iscrizione, i requisiti di accesso e gli eventuali titoli di studio valutabili, la documentazione richiesta, i termini e le modalità di svolgimento della selezione, il numero minimo e massimo degli allievi previsti, la sede, la durata, il piano degli studi, il calendario delle lezioni, la quota di partecipazione, le eventuali agevolazioni economiche.

Qualora fossero previste Borse di studio, per la copertura totale o parziale della retta di iscrizione al Master, verrà emanato uno specifico Bando per la loro assegnazione.

Articolo 13 – Piano Finanziario

Il Budget è predisposto dal Direttore del Master secondo un apposito modello. Il Budget deve riportare le fonti di finanziamento del Master (tasse a carico degli studenti, contributi di aziende o enti) e i costi preventivati. Il Budget deve includere tutti i costi variabili specifici del Master e deve includere un margine di contribuzione ai costi generali e al funzionamento dell’Università. Il Budget deve essere approvato dal Dean della LIUC Business. Il Budget operativo autorizza il Direttore del Master a richiedere agli istruttori dell’Ufficio Master l’emissione di ordini interni nei limiti previsti dal Budget stesso.

Articolo 14 – Valutazione del Master

Il livello qualitativo del Master, delle attività formative svolte durante il Corso e dei docenti sono oggetto di periodica analisi verificato tramite somministrazione di questionari di valutazione.

Articolo 15 – Decreto Rettorale di emanazione del Regolamento

Il presente Regolamento è emanato con Decreto del Rettore ed entra in vigore il giorno successivo a quello di emanazione dandone adeguata forma di pubblicità sul sito Web dell’Università.

PIANO DI STUDI

CORSI SETTORE
DISCIPLINARE
ORE AULA CREDITI MOD. VALUTAZIONE
(VOTO/GIUDIZIO)
Innovation Management ING-IND/35 18 3 Voto
Open and Business Model Innovation ING-IND/35 18 3 Voto
Industry 4.0 e impatti sui business model ING-IND/35 6 1 Voto
ING-IND/17 12 2 Voto
Big Data ING-IND/35 6 1 Voto
ING-IND/17 18 3 Voto
Internet of Things (IoT) ING-IND/35 6 1 Voto
ING-IND/17 18 3 Voto
Artificial Intelligence (AI) and Machine Learning ING-IND/35 6 1 Voto
ING-IND/17 12 2 Voto
Social and Digital Communication ING-IND/35 6 1 Voto
SECS-P/07 18 3 Voto
Blockchain ING-IND/35 6 1 Voto
ING-IND/17 18 3 Voto
Nanotecnologie ING-IND/35 8 1 Voto
ING-IND/17 8 1 Voto
Virtual Reality ING-IND/35 6 1 Voto
ING-IND/17 12 2 Voto
Robotica ING-IND/35 6 1 Voto
ING-IND/17 12 2 Voto
Cyber Security ING-IND/35 6 1 Voto
ING-IND/17 18 3 Voto
Totale ore d’aula con crediti 244 40
Settimana iStart 36
Innovation Trekking 16
Settimana Academy 36
Totale ore d’aula senza crediti 88
Totale ore 332
TIROCINIO FORMATIVO 400 20 Giudizio
Totale Ore/CFU Master 732 60

BORSE DI STUDIO

SYLLABUS

Il Master si caratterizza per un percorso che si svolge su tre “main pillar” per un totale di 732 ore e 60 crediti:

  • Cross-competence Journey: 12 corsi per un totale di 244 ore e 40 crediti
  • Innovation Journey: Programma iStart, Innovation Trekking e Academy Week per un totale di 88 ore
  • Innovation Experience: Internship & Project Work per un totale di 400 ore e 20 crediti

 

Pillar 1: Cross-competence Journey

Corso 1: Innovation Management

Obiettivi e competenze del Corso

L’insegnamento di Innovation Management introduce gli allievi a una visione delle pratiche e strumenti di gestione dell’innovazione. Il corso offre gli elementi per comprendere ricercare e valutare processi, pratiche e metodologie per identificare, selezionare, acquisire, sfruttare, misurare e proteggere l’innovazione a vantaggio delle aziende.

Contenuti

  • Il funnel dell’innovazione (generazione delle idee, sperimentazione, commercializzazione)
  • Technology Intelligence come strumento per monitorare i trend tecnologici e identificare nuove tecnologie
  • Tecniche di gestione di ciascuna fase dell’innovation funnel
  • Casi di studio o testimonianze aziendali su implementazione delle tecniche di gestione

Corso 2: Open and Business Model Innovation

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sui nuovi orientamenti manageriali nella gestione dell’innovazione, come l’open innovation e l’innovazione di modello di business d’impresa, soprattutto dovuti all’impatto delle nuove tecnologie digitali.

Contenuti

  • Il nuovo paradigma industriale dell’open innovation
  • La progettazione del business model d’impresa
  • L’innovazione di modello di business
  • Casi di studio o testimonianze aziendali su innovazione di modello di business

Corso 3: Industry 4.0 e impatti sui business model d’impresa

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sul nuovo paradigma industriale dell’Industry 4.0 e sull’impatto delle tecnologie abilitanti sui business model d’impresa.

Contenuti

  • Il nuovo paradigma dell’Industry 4.0 e le tecnologie abilitanti
  • L’impatto delle tecnologie abilitanti dell’Industry 4.0 sui business model d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’impatto dell’Industry 4.0 nei processi di produzione e innovazione d’impresa

Corso 4: Big Data

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sulla tecnologia abilitante dei Big Data e sul suo impatto sui business model d’impresa.

Contenuti

  • La tecnologia abilitante dei Big Data
  • L’impatto dei Big Data sui processi di produzione e innovazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo dei Big Data

Corso 5: Internet of Things (IoT)

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sulla tecnologia abilitante dell’Internet of Things (IoT) e sul suo impatto sui business model d’impresa.

Contenuti

  • La tecnologia abilitante dell’IoT
  • L’impatto dell’IoT sui processi di produzione e innovazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo dell’IoT

Corso 6: Artificial Intelligence (AI) and Machine Learning

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sulle tecnologie abilitanti dell’Artificial Intelligence (AI) e del Machine Learning e sul loro impatto sui business model d’impresa.

Contenuti

  • Le tecnologie abilitanti dell’Artificial Intelligence (AI) e del Machine Learning
  • L’impatto dell’Artificial Intelligence (AI) e del Machine Learning sui processi di produzione e innovazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo dell’Artificial Intelligence (AI) e del Machine Learning

Corso 7: Social and Digital Communication

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sull’utilizzo delle tecnologie digitali per i processi di comunicazione aziendali e il loro impatto sulle performance economico-finanziarie e motivazionali d’impresa.

Contenuti

  • Le tecnologie digitali per una efficace comunicazione aziendale
  • L’impatto delle tecnologie digitali sui processi di comunicazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo delle tecnologie digitali per i processi di comunicazione d’impresa

Corso 8: Blockchain

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sulla tecnologia abilitante della Blockchain e sul suo impatto sui business model d’impresa.

Contenuti

  • La tecnologia abilitante della Blockchain
  • L’impatto della Blockchain sui processi di produzione e innovazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo della Blockchain

Corso 9: Nanotecnologie

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sulle nanotecnologie e sul loro impatto sui business model d’impresa.

Contenuti

  • Le nanotecnologie
  • L’impatto delle nanotecnologie sui processi di produzione e innovazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo delle nanotecnologie

Corso 10: Virtual Reality

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sulla tecnologia abilitante della Virtual Reality e sul suo impatto sui business model d’impresa.

Contenuti

  • La tecnologia abilitante della Virtual Reality
  • L’impatto della Virtual Reality sui processi di produzione e innovazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo della Virtual Reality

Corso 11: Robotica

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sulla tecnologia abilitante della Robotica e sul suo impatto sui business model d’impresa.

Contenuti

  • La tecnologia abilitante della Robotica
  • L’impatto della Robotica sui processi di produzione e innovazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo della Robotica

Corso 12: Cyber Security

Obiettivi e competenze del Corso

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una panoramica generale sulla tecnologia abilitante della Cyber Security e sul suo impatto sui business model d’impresa.

Contenuti

  • La tecnologia abilitante della Cyber Security
  • L’impatto della Cyber Security sui processi di produzione e innovazione d’impresa
  • Casi di studio o testimonianze aziendali sull’utilizzo della Cyber Security

 

Pillar 2: Innovation Journey

  • Programma iStart: settimana di formazione per aspiranti imprenditori
  • Innovation Trekking: percorso di visite in azienda per consentire agli studenti di respirare l’aria della innovazione tecnologica visitando alcuni tra i Centri e le aziende più alla avanguardia sul tema, come ad esempio:
    • KUKA Roboters: alla scoperta delle ricerche più innovative nel campo della robotica
    • JRC ISPRA: considerato uno dei principali campi di ricerca europei
    • BAYER INNOVATIVE: nuove frontiere nell’automotive
    • FONDAZIONE MACH: innovazione in ambito agroalimentare
  • Academy Week: settimana di formazione dedicata allo sviluppo di di “soft skills cross competences”, come leadership, change management, team work, problem solving & decision making e ascolto.

 

Pillar 3: Innovation Experience

A conclusione del Traditional Journey e dell’Innovation Journey gli studenti parteciperanno, affiancati da un Docente della Faculty, ad un Innovation Project, della durata di 400 ore, presso una delle aziende partner. L’internship sarà quindi solo il primo dei progetti da Innovation Officer sviluppato grazie alla partecipazione al Master in Next Innovation Management.

Alla fine dell’intero percorso gli studenti avranno:

  • sviluppato una visione aperta sulle pratiche, gli strumenti e i modi con cui affrontare l’innovazione;
  • acquisito le competenze per supportare imprenditori e manager nelle scelte decisionali legate all’adozione di strumenti e modelli con cui innovare prodotti, servizi e strutture organizzative;
  • imparato quali sono i modelli e le nuove tecnologie abilitanti l’innovazione e l’Impresa 4.0.

COME ISCRIVERSI

Sarà possibile effetturare l’application al Master a partire dal 10 luglio 2019.

GRADUATORIA

+39 0331 572111

info@liuc.it

(C) Università Carlo Cattaneo LIUC | C.so Matteotti, 22 - 21053 Castellanza (VA) | Codice Fiscale e Partita IVA 02015300128

Scopri maggiori informazioni e dettagli sul nostro Master

You have Successfully Subscribed!

Scopri maggiori informazioni e dettagli sul nostro Master NExT_Innovation Management

You have Successfully Subscribed!