Unità di gestione della crisi

Smart reaction toolkit

LE PROBLEMATICHE DA AFFRONTARE

Per superare le situazioni emergenziali è opportuno avere un’Unità Organizzativa snella e multidisciplinare che centralizzi le decisioni e proponga rapidamente delle soluzioni. Per organizzare questa unità è necessario presidiare 4 aspetti fondamentali:

  1. Individuazione delle aree di intervento dell’Unità di Crisi;
  2. Determinazione delle risorse necessarie per operare (umane, tecnologiche e finanziarie);
  3. Definizione della gerarchia: caratteristiche, stile e responsabilità della leadership;
  4. Formalizzazione dei poteri e dei limiti di intervento.

La progettazione di un’Unità di Crisi non serve esclusivamente per gestire proficuamente una situazione acuta, ma per consolidare in tutta l’organizzazione il risk based thinking e riflettere preventivamente su possibili cambiamenti organizzativi strutturali alla ricerca di una sempre maggiore resilienza organizzativa.

UNA SOLUZIONE OPERATIVA

Per affrontare tutte queste problematiche, LIUC Business School ha sviluppato uno specifico TOOLKIT che prevede:

  • la costituzione di un team dedicato, formato da docenti e professionisti senior che hanno maturato una pluriennale esperienza in progetti di advisory
  • l’affiancamento ai decisori aziendali per aiutarli nel difficile compito di identificare le migliori soluzioni possibili rispetto ai vincoli esterni e alle criticità interne
  • lo sviluppo di un approccio estremamente operativo e pragmatico, perché il fattore velocità è più che mai fondamentale
  • l’adozione di una metodologia di lavoro flessibile per svolgere le attività sia in remoto che in presenza in funzione delle prescrizioni in vigore

ATTIVITÀ E OUTPUT PREVISTI

  • Analisi della situazione AS-IS attraverso la raccolta e la condivisione di dati e informazioni rilevanti
  • Validazione del data set, eventuale integrazione e sua elaborazione mediante metodologie e strumenti software appositamente sviluppati
  • Identificazione di una serie di proposte alternative corredate da condizioni di fattibilità tecnica e sostenibilità economica
  • Discussione con i vertici aziendali per una corretta valutazione dei trade-off costo/tempo delle opzioni alternative
  • Decisione finale e sviluppo di un action plan con cui l’azienda può procedere alla implementazione della soluzione identificata

TEMPI E COSTI PER L’ATTIVAZIONE

  • La durata del toolkit è 4-6 settimane a partire dalla disponibilità dei dati forniti dall’impresa
  • Il costo è di Euro 9.500 + IVA
  • Nel caso in cui sia di interesse per l’azienda attivare più toolkit, si procederà a definire un’offerta personalizzata

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Inviare una mail a Massimo Ramponi (mram[email protected]) o Andrea Martone ([email protected]) per fissare un primo web meeting.

Scarica la brochure

+39 0331 572111

(C) Università Carlo Cattaneo LIUC | C.so Matteotti, 22 - 21053 Castellanza (VA) | Codice Fiscale e Partita IVA 02015300128