Centro sull'Economia e il Management nella Sanità e nel Sociale

Healthcare Datascience Lab – HD LAB

OSSERVATORIO
FOCUS 2020
GOVERNANCE
CONTATTI

Healthcare Datascience Lab – HD LAB

Emergencies, Technologies and Beyond

L’estrazione, la gestione e l’analisi critica e accurata dei Big Data, nel settore sanitario, rappresenta un valore aggiunto e un pilastro essenziale per garantire la migliore assistenza, da un punto di vista clinico, e ottimizzare le risorse a disposizione, da un punto di vista gestionale.

I Big Data e le tecniche proprie del Data Science si rivelano essere estremamente utili per la personalizzazione del percorso di cura, nonché al fine di individuare correlazioni tra fenomeni, per effettuare diagnosi preventive, monitorare l’epidemiologia, e programmare interventi di prevenzione.

Nella contingente situazione che il sistema sanitario si trova ad affrontare, la presa di decisioni sulla base di un corretto processo di governance dei dati, diviene un tema importante per attuare delle adeguate politiche di pianificazione sanitaria per la gestione della maxi-emergenza (con particolare riferimento alla pandemia da COVID-19) ed è proprio in questo contesto che è stato attivato nel mese di Maggio 2020 l’HD LAB.

Obiettivi

Obiettivo generale dell’Healthcare Datascience LAB – HD LAB, Emergencies, Technologies and Beyond, è quello di integrare i principi fondamentali dal data science e del data management a quelli organizzativi e delle operations, unitamente a una visione per processi in Sanità, permettendo di fornire conoscenze e competenze sull’utilizzo dei big data agli operatori del settore, con risposte pratiche e al tempo stesso aggiornate, così da poter prendere delle decisioni informate e basate su real-world data.

Healthcare Datascience LAB – HD LAB intende fornire ai professionisti del settore non solo la dotazione tecnologica adatta, al fine di migliorare gli output del loro lavoro, aumentare l’empowerment personale e professionale e ottimizzare i processi e le performance delle realtà in cui operano, ma anche momenti di formazione per l’utilizzo della stessa, accompagnati anche da workshop in cui vengano simulate esigenze reali, sia in risposta alle attività ordinarie, sia in risposta alle attività messe in atto in situazioni di emergenza, come quella che stiamo vivendo attualmente e che sta generando criticità.

Destinatari dell’Healthcare Datascience LAB – HD LAB, Emergencies, Technologies and Beyond, potranno essere tutti i professionisti che, a vario titolo, operano all’interno del Settore Sanitario e Socio Sanitario (di estrazione clinica, amministrativa, della dirigenza, del comparto), gli operatori delle Aziende produttrici di tecnologie in ambito sanitario (farmaci, dispositivi elettromedicali, digital technologies, etc…), gli studenti di Ingegneria Gestionale che frequentano il percorso in Health Care System Management, ma anche a tutti gli altri studenti interessati al settore sanitario e socio sanitario.

COLLABORAZIONI

L’Healthcare Datascience Lab ha attivato collaborazioni per analisi e ricerche con primarie strutture sanitarie nei differenti setting regionali.

ADESIONI

RISULTATI DI RICERCA

GOVERNANCE

Direttore
Emanuele Porazzi

Coordinatori
Lucrezia Ferrario, Elisabetta Garagiola

AREA RISERVATA

CONTATTI

Direttore
Emanuele Porazzi
[email protected]

Coordinatore
Lucrezia Ferrario
[email protected]

Coordinatore
Elisabetta Garagiola
[email protected]

FOCUS 2020

Webinar

La gestione operativa nelle aziende sanitarie (24 giugno 2020)

Dalla gestione del paziente Covid-19 all’assorbimento di risorse: Evidenze da un’analisi pilota (luglio 2020)

L’ingegnere gestionale come data scientist all’interno del settore sanitario: quali competenze e quali soft skill? (23 settembre 2020)


La gestione operativa nelle aziende sanitarie

Healthcare Datascience Lab della LIUC BS – 24 giugno 2020

La gestione operativa nelle Aziende Sanitarie è uno dei temi che ha sortito particolare interesse negli ultimi anni e la sua implementazione ha coinvolto sia gli accademici sia i professionisti del settore.

L’operation management viene definito come l’insieme delle attività di gestione delle risorse presenti in un’azienda e ha l’obiettivo di massimizzare l’efficienza e l’efficacia in un’organizzazione. Su questo tema, da una collaborazione tra l’Associazione Italiana degli Ingegneri Gestionali in Sanità (InGeSan), e l’Healthcare Datascience Lab di LIUC Business School, è stata strutturata una survey sull’ implementazione della gestione operativa a livello nazionale in Sanità.

Risultati della survey (pdf)

Report (pdf)


Dalla gestione del paziente Covid-19 all’assorbimento di risorse: evidenze da un’analisi pilota

Healthcare Datascience Lab della LIUC BS – 8 luglio 2020

La gestione della pandemia da COVID-19, nelle sue differenti manifestazioni, ha imposto, in particolar modo a livello ospedaliero, una rivisitazione importante degli spazi, dei processi e delle risorse, con un ingente investimento dedicato. In condizioni di emergenza, è stato possibile dedicare risorse contenute per gli aspetti di mappatura dei processi, con particolare riguardo a quelli di natura economica. Tuttavia, sempre più, oggi, tutto il mondo, non solo il contesto nazionale, esprime l’esigenza di comprendere l’assorbimento di risorse economiche correlato alla gestione del paziente COVID-19, che accede presso una struttura ospedaliera, al fine di supportare il processo di decision making e per attuare delle adeguate politiche di pianificazione sanitaria.

È proprio all’interno di questo complesso e affascinante contesto, che si inserisce l’attività di ricerca presentata durante il webinar, e pubblicata su alcune riviste di settore quali “Quotidiano Sanità” e “Impresa Sanità”, che, condotta in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo di Alessandria, si è posta l’obiettivo primario di definire l’assorbimento reale di risorse economiche correlato alla presa in carico e alla gestione ospedaliera del paziente affetto da COVID-19, sulla base della severità della patologia e della condizione clinica del paziente stesso, così da rispondere alle seguenti domande di ricerca: i) Quante risorse assorbe la gestione ospedaliera di un paziente affetto da COVID-19 all’interno dei differenti setting di intensità di cura (bassa, media o alta intensità/complessità di cura)? ii) Quanto costa complessivamente un percorso del paziente, considerando tutta la sua storia ospedaliera, dall’ingresso alla dimissione?

Risultati della survey (pdf)

Parlano di noi

Impresa Sanità

Quotidiano Sanità


L’ingegnere gestionale come data scientist all’interno del settore sanitario: quali competenze e quali soft skill?

Oggigiorno ogni settore presenta una sempre crescente mole di dati a disposizione per rielaborazione e strutturazione del sapere. I dati sono un patrimonio prezioso per la conoscenza e per le evidenze che è possibile trarre da essi. Non tutti però, sono in grado di poter trattare, elaborare, visualizzare e sintetizzare i risultati di tali elaborazioni. Proprio a questo riguardo sempre più si sente parlare di data science, come nuova disciplina rivolta a tali tematiche, e di data scientist, come nuova figura professionale che dovrebbe essere sempre più dedicata a una gestione efficace ed efficiente di grandi moli di dati, non solo in fase di preparazione e analisi, ma anche, e soprattutto, nella fase di trasmissione delle informazioni ricavate dai dati stessi, rendendole fruibili a chi deve prendere decisioni.

L’applicazione del data science nel settore sanitario porta con sé anche alcune sfide, in primis l’integrazione dei dati e la quantità di dati da analizzare non sempre semplice da gestire e analizzare in real time. Un’altra sfida è quella relativa all’accessibilità ai dati; in questo senso è importante considerare che spesso è presente un altissimo grado di frammentazione, anche all’interno della stessa struttura sanitaria.

Poiché la figura del data scientist è emergente in questo settore, ma è anche di recente concezione a livello globale, diviene rilevante analizzare e approfondire tale figura in termini di competenze che essa debba preferenzialmente possedere.

È proprio all’interno di questo contesto che si inserisce l’attività di ricerca presentata durante il webinar, condotta in collaborazione con l’Associazione Italiana degli Ingegneri Gestionali in Sanità (InGeSan), volta a comprendere l’attuale contesto nel quale il tema del Data Science deve svilupparsi e le specifiche caratteristiche che ne consentono una migliore e più adeguata introduzione all’interno del contesto sanitario e quale possa essere il ruolo dell’Ingegnere Gestionale in questo panorama.

Per informazioni e iscrizioni al webinar “L’ingegnere gestionale come data scientist all’interno del settore sanitario: quali competenze e quali soft skill?” del 23 settembre clicca qui.

+39 0331 572111

(C) Università Carlo Cattaneo LIUC | C.so Matteotti, 22 - 21053 Castellanza (VA) | Codice Fiscale e Partita IVA 02015300128